Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘memorie virtuali’

Logo ICOM Italia19 Maggio 2011, h 9.30

Museo Internazionale e Biblioteca della Musica

Strada Maggiore 34, Bologna

Un’iniziativa dell’Istituzione Musei Civici del Comune di Bologna e di ICOM Italia – Commissione Tematica Audio-Visivi e Nuove Tecnologie,  in occasione della Giornata internazionale dei Musei promossa dall’ICOM sul tema “Musei e memoria”.

L’applicazione delle I.C.T. (Information and communication technologies) ai beni culturali è una delle ultime frontiere delle politiche culturali, in particolare a partire dagli anni novanta del Novecento, da quando cioè l’introduzione delle nuove tecnologie nei musei ne ha favorito l’evoluzione da semplici luoghi di conservazione a istituti in grado di trasmettere in maniera più efficace i propri contenuti e di raggiungere un pubblico più vasto.

Se da un lato dunque strumenti interattivi, proiezioni, filmati, documentari, ricostruzioni tridimensionali hanno contribuito a rendere la visita ai musei un’esperienza sempre più partecipativa, dall’altro la digitalizzazione delle collezioni – e la conseguente creazione di archivi digitali – ha favorito una modalità di fruizione dei beni culturali molto differente rispetto al passato.

Diviene tuttavia quanto mai frequente, con i tempi di aggiornamento ed obsolescenza a cui l’informatica ci ha abituato, lo scenario nel quale interi archivi, creati e tenuti con scrupolosa diligenza, in “poco” tempo diventano di difficile lettura ed aggiornamento, o per problematiche hardware (il supporto su cui venivano conservati i dati non viene più supportato, se non con costi alti, o perde le funzionalità di lettura), o perché i formati informatici con cui venivano salvati i dati vengono a mancare nei software comuni o speciali.

Il problema collaterale a questo scenario è quello della interoperabilità degli archivi informatici a livello più ampio, o attraverso l’uso della Rete oppure quando se ne voglia consentire la fruibilità non solo per gli addetti, ma anche per il pubblico “comune”.

La giornata sulla salvaguardia delle memorie virtuali vuole essere un momento di approfondimento e di aggiornamento professionale su queste problematiche, attraverso la presentazione di numerose esperienze di rapporto quotidiano fra operatori museali ed i loro cataloghi ed archivi.

Grazie alla collaborazione fra Istituzione Musei Civici del Comune di Bologna e ICOM Italia, nella suggestiva cornice del Museo della Musica relatori italiani e internazionali discuteranno le problematiche in oggetto durante il convegno del mattino. Nel pomeriggio i lavori riprenderanno sotto forma di barcamp [info fornite da Simona Caraceni, ICOM Italia].

Info e programma completo su:

www.icom-italia.org/index.php?option=com_content&task=view&id=810&Itemid=30

Read Full Post »