Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Utenti’

L’Istituto inglese di “web-watchers” CIBER Reseach ha pubblicato il rapporto Culture on the go, un documento che illustra come l’accesso alle informazioni sul web stia cambiando: sempre più frequentemente gli utenti effettuano le proprie ricerche, leggono e utilizzano le informazioni in movimento attraverso i dispositivi mobile, a scapito di PC e laptop in casa e in ufficio. Questo cambiamento avrà un impatto radicale sulla progettazione e la funzionalità dei siti web.

Il professor David Nicholas di CIBER ha affermato che stiamo assistendo a una trasformazione dei comportamenti degli utenti e che i dispositivi mobile saranno presto la piattaforma dominante per la ricerca sul Web. Ad oggi, però, ancora non sono state fatte indagini approfondite sull’utilizzo di questi dispositivi da parte dell’utenza.

CIBER ha realizzato, tramite log analysis e data mining, l’analisi delle ricerche effettuate dagli utenti di Europeana, mettendo a confronto comportamenti su personal computer, portatili e dispositivi mobile.

La principale conclusione è stata che le visite da parte degli utenti in movimento differiscono da quelle effettuate attraverso piattaforme fisse. Le visite sono in genere molto più brevi, meno interattive e inoltre viene visualizzata una minor quantità di contenuto nel corso di ogni visita. La differenza di comportamento varia anche in base al tipo di dispositivo mobile:  il comportamento sull’iPAD è quello che più si avvicina a PC e laptop.

La maggior parte dei siti web culturali – ma non solo – è stata progettata per l’accesso da personal computer e portatili. L’aumento di nativi digitali e l’abitudine al pagamento dei contenuti fruibili su dispositivi mobile, implica nel prossimo futuro un ripensamento e una trasformazione nell’erogazione dei contenuti culturali via web. [MTN]

Il rapporto completo è scaricabile dal Web:
http://pro.europeana.eu/documents/858566/858665/Culture+on+the+Go

Read Full Post »

Europeana: indagine sugli utenti 2011

Ogni due anni Europeana commissiona un’indagine per verificare la tipologia e il grado di soddisfazione degli utenti.  L’indagine è disponibile sul sito di Europeana.

Oltre analizzare l’utenza per età, professione, istituzione, lingua, nazione di residenza, fonte dell’invito a partecipare, la survey indaga le ragioni che spingono l’utente a visitare Europeana, la frequenza di visita, le impressioni, i competitor, il gradimento delle funzionalità. Estremamente interessante la valutazione delle risposte tra utenza più e meno giovane. [MTN]

https://version1.europeana.eu/c/document_library/get_file?uuid=334beac7-7fc2-4a4e-ba23-4dcc1450382d&groupId=10602

Read Full Post »